Puoi arrivare da qualsiasi parte, nello spazio e nel tempo, dovunque tu desideri.

mercoledì 24 agosto 2016

aliena

Ho sempre guardato con delicatezza, qualora ammirazione la via delle persone normali.
Quelle persone che in qualche modo riuscivano a formarsi,  a intraprendere una strada nella regolarità dei criteri stabiliti dalle consuetudini sociali.
Quelle persone che riuscivano a non saltare le tappe con o senza sacrificio, quelle persone che sapevano rientrare nei binari senza perdersi, finire altrove.
Io non appartengo a questa categoria, in verità non so a quale altra appartengo. Forse a quelle delle persone a metà, o chi lo sa a quella delle persone che risolveranno in una notte di ispirazione tutto quello che é mancato in anni di confusione e solitudine.
Io quando guardo alcune persone mi sento aliena, diversa, anormale.
Si è così: purtroppo o per fortuna.

martedì 9 agosto 2016

sogno e peccato

Un giorno andrò a prenderlo, fosse anche in capo al mondo.
La vita non fa nulla a caso e se permette certi incontri e perchè si possono anche realizzare.
E io lo so.

Questo è il mio nuovo sogno.
Questo sarà il mio nuovo peccato.



martedì 12 luglio 2016

Negarsi l'amore

Chi si nega l'amore è folle, io l'ho sempre pensato, detto, ribadito.
Non solo dell'amore per se stesso, ma anche dell'amore dell'altro. Quest'ultimo secondo me anche in grado di innescare meccanismi di salvezza.
Ebbene la difficoltà di amare me stessa con la potenziale misura di cui sono capace per l'altro, sommata alla distanza che mi separa regolarmente dall'uomo giusto e seppur non giusto quanto meno ravvicinato alle mie sensazioni, mi ha portato a una inattesa decisione, forse e razionalmente per la prima volta: dare una sorta di taglio all'amore a cui tanto e disperatamente anelavo, semplicemente perché non ne riconosco né la presenza né le possibilità e la facilità.
Sarà sicuramente felice la macchina del lavoro semmai andrà in porto. Una donna capace di tenere testa ai sentimenti è una donna capace di carriera, è la dura legge di certi mercati. Purtroppo a volte la vita ti costringe ad unirti indissolubilmente alla sofferenza.
Io allora ho deciso di imparare ad accettare tutto questo, non sempre le strade sono agevoli e io lo sapevo...ora devo solo riconoscerlo anche a costo di aprire la porta alla rassegnazione.
Non è la luce naturale a spingermi in una tale direzione è ovvio, è luce artificiale ma pur sempre luce è.

mercoledì 29 giugno 2016

Bilancia

Il donarmi spontaneo,
senza calcoli mi appartiene, ma quanto sia giusto o sbagliato devo ancora impararlo.
In verità devo imparare ancora tante cose di me stessa e degli altri e del perché la bilancia del dare e del ricevere  è spesso, sempre, squilibrata.


lunedì 20 giugno 2016

Me

Vorrei amarmi di più, molto di più, ma ci vuole arte, talento.
Amare se stessi  non è come amare l'altro.
E non è vero che se non ami te stesso non puoi amare l'altro.
Ecco io sono controcorrente.
Ho bisogno dell'altro per amare me stessa, anche in un letto e sotto un paio di lenzuola.
Credo di essere anormale, spesso, sempre.

lunedì 13 giugno 2016

Scelte

Facciamo scelte, le facciamo per paura, per disperazione, per salvarci, forse le facciamo e basta, nemmeno sappiamo perché.
Poi un giorno, dietro l'angolo i se e i ma che sebbene portano alla casa del mai, ci mandano in crisi .
Ecco io sono in crisi.
Una parte di me ha paura. Una parte di me teme il domani, l'amore, addirittura se stessa.
Aria. Manca l'aria nei miei polmoni.
Ci vorrebbe il mare,
o forse semplicemente uno straccio di sicurezza.

martedì 7 giugno 2016

Fame

Come è difficile trovare nella vastità del mondo quell'essenza, che si avvicina alla tua. Che è in grado di ascoltare senza giudicare, di osservare e capirne automaticamente il senso.
Ho fame e sete di similitudine che di sicuro c'è, ma fatico a trovare.
E non parlo di materia perché quella si adegua, ma di Spirito e mente di uomini e di donne.  Di uguale dimensione nell'essere e nell'esprimersi.
Ho dunque fame.
Tanta fame di te altro che vaghi all'opposto di me.