Puoi arrivare da qualsiasi parte, nello spazio e nel tempo, dovunque tu desideri.

martedì 23 febbraio 2016

e se poi....

E se poi ci si ammalasse per le scelte sbagliate che si fanno?
E se poi ci si ammalasse per il modo sbagliato di vivere?
E se poi ci si ammalasse perchè si vive per gli altri e non per se stessi?
Ecco io a questo non ci avevo mai pensato veramente, o meglio fino a qualche giorno fa.

Ho sbagliato così tante volte, con me stessa, con gli altri.

4 commenti:

Madame Butterfly ha detto...

Mia cara Nina, scelte sbagliate si fanno di continuo, è normale, è vivere. Per la seconda domanda, invece, solo tu puoi sapere se il modo di vivere è giusto o sbagliato. Basta chiedersi "Sono felice?", "Mi piace la direzione in cui sto andando?", risponditi sinceramente e saprai se devi cambiare oppure no.
La terza, beh, è il mio pane quotidiano. Io ho vissuto troppo a lungo solo per gli altri, poi ho capito che era sbagliato. Si può essere generosi, ci si può dedicare agli altri anche mettendo al primo posto sé stessi. E credimi, non è egoismo, è amor di sé. Amarsi non è facile, è un lavoro da fare giorno dopo giorno, dopo giorno. Amarsi è un processo, ma è necessario iniziare per non ammalarsi appunto.
Hai sbagliato? Certo, non si può rimediare, ma puoi cambiare, puoi iniziare un percorso nuovo. Puoi scegliere una strada diversa. È la tua vita e tutto è possibile.
Perdonami per il lungo commento, ma nelle tue poche righe, c'erano così tanti spunti che non ho saputo resistere.
Mi piace il tuo blog, è accogliente. Ci ritornerò presto.
Un abbraccio, a presto

Nina ha detto...

e che io mi faccio sempre mote domande....
ti aspetto ^_^

Rita B ha detto...

Ciao Nina, ci si pone in continuazione domande sul passato,a me succede di pensare che le mie scelte possano aver arrecato dispiaceri pur essendo state fatte in buona fede! Bisognerebbe concentrarsi sul presente ma appunto spesso non ci si riesce!Anch'io sono una che si "arrovella" spesso!Buona serata!

Stefyp. ha detto...

Ciao Nina, fa parte della vita sbagliare, dagli errori si impara ... ma si deve sempre tenere lo sguardo al presente... perchè quello che è stato non si ripeta. Come dice Madame Butterfly sulla seconda tua domanda solo tuo puoi risponderti, tutto dipende da cosa vuoi...e per ultimo impara ad amarti ad apprezzarti per quello che sei anche negli errori, si sbaglia tutti, l'importante è evitare di ripetere gli stessi.
Ciao, e grazie per il commento lasciato sul mio blog. L'ho apprezzato molto. Buona serata a te, Stefania