Puoi arrivare da qualsiasi parte, nello spazio e nel tempo, dovunque tu desideri.

lunedì 28 novembre 2011

Devo attendere

e nel mentre penso.

alla possibilità concreta di non essere mai messo al mondo, e ai miei genitori che mi hanno voluto
nonostante le pressioni contrarie dei dottori.

all'amore della mia famiglia.

alla morte, che a 7 anni mi ha preso e restituito solo grazie alla tenacia dei medici che hanno stoppato
lo shock anafilattico quando ormai non davo più segni di vita.

alla mia originalità rispetto ai miei compagni delle medie. mentre loro ascoltavano musica commerciale, io ascoltavo posse e ragamuffin. mentre loro giocavano a calcio, io mi iscrivevo a pallavolo. mentre loro mangiavano una pizzetta mentre rientravano a casa, io uscivo dalla finestra, mi calavo sul tetto del garage e andavo alla stazione per i graffiti.

penso ai tempi del liceo che quando tutti ascoltavano musica dance, io ascoltavo i nirvana. e quando loro ascoltavano i nirvana, io ascoltavo i rage against the machine. e si formava il primo gruppo:
angelo alla chitarra, christian al basso, alessio alla batteria, io alla consolle che cantavo.
alle feste organizzate per comprarmi attrezzatura per il gruppo... barman... dj....
sempre al centro dell'attenzione.
poi in gita il cambiamento.isolamento. mi andavano tutti stretti. intollerante e sofferente per le minchiate. come se arrivassi sempre prima e quando venivo raggiunto già mi ero stancato.

poi università. la crisi esistenziale, il periodo "tossico", i successi agonisitici, gli amici.
le discussioni in casa per il fancazzismo. l'attivismo politico. Poi la svolta e la laurea.

la fuga da casa x fare il lavoro che ho sempre voluto fare.
il trasferimento. la depressione. la risalita.
fino ad oggi.

domani si vedrà

17 commenti:

Maraptica ha detto...

Domani sarà un'altra vita da raccontare sardo, un nuovo pezzo di questo puzzle che hai saputo metter su così abilmente. Non mollare.

Maria Ianniciello ha detto...

Che bel post. A presto. Maria

Only Me ha detto...

Mara,

abilmente dici?
mmmm. quante cose cambierei.
ma vabbè, si va avanti o per lo meno si cerca di farlo

Only Me ha detto...

Maria,

grazie!!

Kylie ha detto...

Un percorso unico e interessante. Quell'unicità che potrà portarti ovunque.

Un abbraccio

Only Me ha detto...

Kylie,

speriamo siamo sempre un percorso caratteristico.
grazie Ky!

dandelion67 ha detto...

Ti dono la mia Alba...
i colori del sorgere hanno le sfumature delle infinite possibilità...che noi tutte Anime siamo...
lo dimostra il Tuo percorso fin qui Only me...
sereno finire del giorno..
dandelìon

Only Me ha detto...

Dandelion,

grazie!

dandelion67 ha detto...

Siano sorrisi e Parole gentili per Te...
sereno week end..
dandelìon

Sunshine ha detto...

la risalita..thats the important part!

Maraptica ha detto...

Sei diventato papà???????? :)))

Squilibrato ha detto...

Buon Natale! Torna presto!!

dandelion67 ha detto...

Buon Natale a Te..
un sorriso..
dandelìon

Nicole ha detto...

Un percorso tra discese e salite...La vita per fortuna non è sempre matrigna. La tua sin qui, nonostante i momenti bui è stata interessante.Continuerà ad esserlo,io ti auguro tante cime. Ma soprattutto un po' di serenità.

Magnoli@ ha detto...

ti comprendo .....
la vita è strana davvero, ma bisogna cmq viverla e mettere insieme le cose e belle e brutte per farne la propria storia.
buon tutto ^_^

Maraptica ha detto...

Ammazza se ti stai a prendere una vacanza sardo! :) Spero tu stia bene

Roberta ha detto...

L'importante è avere il coraggio di vivere..e mi sembra tu l'abbia avuto!