Puoi arrivare da qualsiasi parte, nello spazio e nel tempo, dovunque tu desideri.

mercoledì 7 luglio 2010

Grandi riflessioni

Stamattina riflettevo.

Ma quanto mi piacerebbe, con uguale padronanza, volare attraverso fitti banchi di nebbia sull'oceano o portarmi sopra di essi dove il cielo è limpido ed il sole scalda e abbaglia?

La seconda strada è semplice, una conseguenza dell'amore per la vita e per le cose più semplici, quotidiane e bellissime.

L'altra strada la imbocchiamo spesso per nostra natura o per volare di altre persone, fatti, situazioni. Ed è difficile. Tremendamente difficile.

Sarebbe sicuramente più facilmente percorribile con l'amore, con la presenza della persona amata. Se questa non c'è, allora dobbiamo trovare la forza dentro noi stessi perchè nessun parente, nessun amico può aiutarci veramente.

Ci può star accanto. Ma la vera forza stà nell'amore.
Ergo, io sono proprio nella merda.

23 commenti:

Luna7 ha detto...

Beh sei in buona compagnia, l'unica soluzione è rimboccarsi le maniche e armarsi di forza di volontà... :)

Anna

P.S. Grazie per il commento di là :)

Only Me ha detto...

Ciao Anna,

grazie per il commento e ho ricambiato autonominandomi tuo seguace :D

le maniche le ho strappate, la forza non so dove sia ma ho comprato una guida per trovarla.

Il tempo parlerà, come sempre.
A presto!

Paola ha detto...

Giusto!!!
La forza interiore è la nostra salvezza e non essere pessimista l'amore arriverà quando meno l'aspetti!!!
Ciao Only piacere di conoscerti... vedo che sei un novizio e quindi ti dò il benvenuto in questo mondo augurandoti un in bocca al lupo... Grazie del contributo lasciatomi e se ti aggrada tornare a farmi visita sei il benvenuto... buona giornata

johakim ha detto...

Grazie per esser passato sulla mia pagina.
Ho creduto giusto dare una risposta al tuo commento che troverai li.

Grazie
Joh

Only Me ha detto...

Ciao Paola,
grazie per la visita. per l'amore vedremo.
io ora ne ho tanto, ma devo prima ritrovare l'amore per me stesso.
quella è la base.
Piacere mio!

Only Me ha detto...

Ciao Joh,

benvenuta nel mio mondo. Spero ritornerai presto.
intanto corro da te per leggere il commento.
A presto!

Shiri ha detto...

E crescendo impari che la felicità non è
quella delle grandi cose.
Non è quella che si insegue a vent’anni, quando
come gladiatori si combatte il mondo per uscirne vittoriosi..

La felicità non è quella che affannosamente si insegue
credendo che l’ amore sia tutto o niente..

Non è quella delle emozioni forti che fanno il “botto”
e che esplodono fuori con tuoni spettacolari…

la felicità non è quella di grattacieli da scalare,
di sfide da vincere mettendosi continuamente alla prova.

Crescendo impari che la felicità è fatta
di cose piccole ma preziose..

..e impari che il profumo del caffè al mattino
è un piccolo rituale di felicità,
che bastano le note di una canzone, le sensazioni di un libro
dai colori che scaldano il cuore,
che bastano gli aromi di una cucina,
la poesia dei pittori della felicità,
che basta il muso del tuo gatto
o del tuo cane per sentire una felicità lieve.

E impari che la felicità è fatta di emozioni in punta di piedi,
di piccole esplosioni che in sordina allargano il cuore,
che le stelle ti possono commuovere e il sole
far brillare gli occhi,

e impari che un campo di girasoli
sa illuminarti il volto,
che il profumo della primavera ti sveglia dall’inverno,
e che sederti a leggere all’ombra di un albero
rilassa i tuoi pensieri

E impari che l’amore è fatto di sensazioni delicate,
di piccole scintille allo stomaco,
di persone vicine anche se lontane,
e impari che il tempo si dilata e che quei cinque minuti
sono preziosi e lunghi più di tante ore,

e impari che basta chiudere gli occhi,
accendere i sensi, sfornellare in cucina,
leggere una poesia, scrivere su un libro,
o guardare una foto per annullare il tempo e le distanze
ed essere con chi ami.

E impari che sentire una voce al telefono,
ricevere un messaggio inaspettato,
sono piccoli attimi felici
E impari ad avere, nel cassetto e nel cuore,
sogni piccoli ma preziosi.

E impari che tenere in braccio un bimbo
è una deliziosa felicità.
E impari che i regali più grandi
sono quelli che parlano delle persone che ami…

E impari che c’è la felicità anche in quella
urgenza di scrivere su un foglio i tuoi pensieri,
che c’è qualcosa di amaramente felice
anche nella malinconia.

E impari che nonostante le tue difese,
nonostante il tuo volere o il tuo destino,
in ogni gabbiano che vola c’è nel cuore un
piccolo - grande Jonathan Livingston.

E impari quanto sia bella e grandiosa la semplicità

(Il gabbiano Jonathan Livingston - Richard Bach)

Grazie per la tua visita nel mio blog,ti auguro buona riflessione.Un sincero saluto.

Only Me ha detto...

Grazie Shiri per le stupende parole.
Grazie davvero, è un contributo preziosissimo!
A presto!

MadiS ha detto...

La forza dentro di noi c'è, è solo che ogni tanto si va a nascondere... ed è dura ritrovarla...
Ti auguro di riuscire a prenderla e non farla scappare più...

Only Me ha detto...

Madis,

già. la mia deve essersi nascosta molto molto bene.
ma da piccolo ero bravo a giocare a nascondino, qualche trucco lo conosco.
e farò tana.
Grazie per la visita!

hindi ha detto...

alla fine se ci rifletti l'amore, verso un altra persona o qualunque cosa si possa amare, non è altro che ciò che abbiamo già dentro, che sbuca quando qualcuno ce lo viene a tirare fuori..anche senza volerlo. purtroppo credo che sia sbagliato il concetto che si ha dell'amore...non credo sia qualcosa che nasce con qualcuno. piuttosto qualcosa che ti esplode dentro, che c'era già ma che aspettavi di conoscere...vivere è già amore verso noi stessi...io sono innamorata, e posso dirti che per me l'amore è questo...condividersi, appartenersi, imparare a giocare. senza annullarsi...:)
non esiste uomo senza amore, nemmeno quello solo.
aspetta che arrivi il tuo...se sei paziente, non tarderà...e credimi, non sono frasi fatte...quando davvero non ci credi più...arriva quell'essere che con quel mannaggia di sorriso ti spiazza...e allora si che ti sconvolgi davvero...:)
suerte....:)

Maga di Endor ha detto...

Finale ad effetto, only me, mi hai fatto ridere...e di questi tempi, ci vuole proprio detto da una clown matricolata, da clounmila...e già, la vita bisogna percorrerla tutta, a volte verso l'amore altre volte verso la fitta nebbia che non sai mai cosa ti riserva...Un futuro di solitudine? Un amore abbagliante? Un grande dolore?
Siamo pellegrini...e dobbiamo camminare sempre con i nostri sandali logori per il troppo andare...ma poi, ci sarà la ricompensa...e non come pensi, in Cielo, ma qui stesso, perchè come tutti i pellegrini tendiamo ad andare sempre verso la felicità e l'appagamento.
Un caro saluto
Lilly

annalisa silingardi ha detto...

,,ahihiahia,,,quante parole di conforto per te!... ma la risposta la conosci già,,potrai uscirne solamente con il tuo aiuto,,solo dopo riuscirai a sentire il conforto degli amici :-))

Only Me ha detto...

hindi,

ma io so cosa è l'amore, come nasce, come si sviluppa, come mi esplode.
e sono innamorato. purtroppo non più corrisposto, ma in fine dei conti è giusto un dettaglio...
che dici?
Coltivalo sempre, e confrontati sempre con lui! sempre!
a presto!

Only Me ha detto...

Lilly,

verso il cielo ma non con accezione negativa.
inteso come riprendere a volare, libero e felice come sono stato in passato.
Solo questo. Nessuna migrazione verso altra vita. solo riprendere il mio percorso.
Con i miei sandali, le mie comode infradito. e non con gli stivali pesanti.
A presto!

Only Me ha detto...

Annalisa,

già ed è proprio questo il senso. devo levarmi di dosso questi maleodoranti e pesantissimi stivali che uno tende ad indossare se vede la nebbia.
pioggia, fango.
Perchè?
devo convincermi intanto che posso star bene anche con delle leggere infradito.
devo sceglierlo io però.

poi qualcuno verrà a consolarmi se avrò fatto la scelta sbagliata.

Grazie!

the muffin woman pat ha detto...

Ergo, secondo me, devi farti una bella volta in solitudine.
goditi questi momenti.
è vero che è bello avere vicino la persona amata e che ti ama, ma è altrettanto bello imparare ad amarsi prima di tutto.
quindi vola dove vuoi, prenditi il tuo spazio e il tuo tempo e ogni tanto fermati a fare tappa per il rifornimento.:))

Only Me ha detto...

Pat,

mi è piaciuta questa tua visione. credo sia la cosa più giusta.
Sto dedicando troppo tempo e troppe forze per qualcosa che non avrò più.
però non mi costa fatica, lo faccio perchè lo voglio.
ma forse...hai ragione te.
Aspetto un attimo prima di prendere il volo. e quando inizierò a librarmi non mi fermerò più.
Grazie, a presto!

azzurra ha detto...

Ciao!
:)....grazie di essere passato da me e ... anche io sto vagando nella nebbia in questo periodo...ma ne uscirò, lo so! lo sanno tutti! io ne esco sempre! faticoso? tantissimo!ma quale altra alternitiva c'è? Il posto al sole va sudato!
:)
Buona giornata
azzurra

Only Me ha detto...

Azzurra,

è proprio cosi. è difficile perchè la nebbia ti provoca confusione.
non vedi i limiti della strada, non vedi cosa hai davanti. nè cosa c'è dietro.
E io ancora non ho capito come uscirne. ma ne uscirò.
anzi, in questo caso mi permetto di dire, ne usciremo!
A presto, buona giornata!

alessandra ha detto...

Ciao Only,

anche se credo essere forte e che nemmeno la solitudine mi spaventa poi troppo (son cauta ,perché la solitudine è una brutta bestia ) , ho sempre pensato che è il due il numero perfetto ... in due si vola meglio ...in due si ride meglio..in due s'impara l'amore..

un sorriso ,ciao .

alessandra ha detto...

uuh..ho dimenticato il "me"..scusami !

Only Me ha detto...

Alessandra,

andava benissimo anche Only, chiamiamolo diminutivo :)
Concordo con ciò che hai scritto, perfettamente.
quelli in due sono i voli più belli e vari: acrobatici, sereni, leggeri, vorticosi...
Ma tutti belli anche se in modo diverso.
Grazie per la visita, a presto!